Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus) - sito ufficiale
Ricerca personalizzata
L'associazione AIFVS
Assistenza
Memorie
Prevenzione
Editoria
Attualità

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Collaborazioni

deleofund.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

Preferenze

Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
Captcha reload
Copia il codice :


  Numero di utenti 1752 utenti
Agenda
 
Ufficializziamo la Giornata del Ricordo delle Vittime della Strada

Ufficializziamo la Giornata del Ricordo delle Vittime della Strada

GiornataMondiale.jpg

L’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada ha avanzato negli anni alle alte cariche dello Stato la richiesta di ufficializzare la Giornata ONU del Ricordo delle Vittime della Strada, perché la memoria sia monito per la prevenzione e per rendere onore alle vittime di una guerra non adeguatamente affrontata, che sulle nostre strade continua a lasciare morti e disabili permanenti: dal 2000 ad oggi circa 75.000 morti e 300.000 disabili permanenti, oltre a milioni di feriti. Pertanto, se ci azzardassimo ad andare di 50 anni indietro nel tempo potremmo considerare la strage stradale come la più grande strage nella storia d’Italia. Continua a leggere

Firma questa petizione
clicca qui


La strage silenziosa

Ogni anno in Italia scompare un paese di quattromila persone
Tante sono le vittime delle strade italiane; 300.000 sono i feriti, ed oltre 20.000 i disabili gravi prodotti da questa guerra non dichiarata.
Il parlamento Europeo ha chiesto all’Italia di ridurre del 40% in dieci anni questi numeri. A ciò lo stato italiano ha risposto con un sempre calante presidio del territorio e con un grave ritardo nell’ adeguamento degli organici delle forze dell’ordine e delle norme del Codice della strada.
Dopo ogni incidente grave, inizia un doloroso ed estenuante iter legale che dovrebbe portare alla individuazione delle responsabilità, alla punizione dei responsabili con pene commisurate alla gravità dei loro reati, e ad assicurare alle vittime o ai loro familiari un risarcimento equo. Anche in questo campo l’Italia si distingue negativamente dal resto d’Europa, con una giustizia lenta ed approssimativa, che calpesta continuamente la dignità dell’uomo e quei valori che la nostra costituzione dovrebbe tutelare. I problemi della sicurezza stradale e della giustizia riguardano tutti, nessuno escluso!
Noi ci siamo uniti per fermare la strage ed affermare il diritto alla vita e alla giustizia. Unisciti a noi ! Dai il tuo contributo alla crescita del nostro paese

Forum in diretta

Le indagini penali e' evidente che sono state affrontate da parte del difensore della persona offesa in modo passivo dato che non è' dato conoscere il motivo delle proroghe, Secondo l'art. 405 c.p.p. la durata delle indagini preliminari è di sei mesi dall'iscrizione del nome della persona alla quale il reato è attribuito nel registro della notizia di reato quindi dalla data dell'incidente stradale. Tuttavia il PM, ex art. 406 c.p.p. può chiedere al Giudice per le indagini preliminari (GIP) una proroga, per giusta causa, non eccedente altri sei mesi. Possono essere richieste anche altre proroghe per particolare complessità delle indagini o per l'oggettiva impossibilità di concludere entro il termine prorogato, sempre non eccedenti i sei mesi. La proroga è accordata dal giudice prima la scadenza del termine e notificata all'indagato e alla persona offesa che ha fatto richiesta di essere informata. Il giudice deve fare lo stesso procedimento nel caso non ritenga di accordare la proroga fissando l'udienza in camera di consiglio. La durata massima delle indagini non può comunque superare i diciotto mesi; e' chiaro che o non si è' assolutamente chiesta al Pm alcuna informazione oppure il processo e' vissuto con indifferenza passiva; allo stato nessuna azione civile e' consigliabile senza conoscere i risultati delle indagini penali. Forse la cosa migliore e' intervenire. A mezzo di altro legale in modo più presente nelle indagini facendo presente la scadenza del termine di legge e presentare una istanza. Avv. Gianmarco Cesari AIFVS  ...
08/07/2016 * 23:05
(con Avvocatocesari)
Video: Non ti accorgi che. Gianmarco Gabrieli

Video: Non ti accorgi che. -  Gianmarco Gabrieli 

L’associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada (AIFVS) sviluppa progetti,  propone convegni, organizza manifestazioni e incontri per sensibilizzare adulti e studenti all’educazione stradale, affinché siano adottati  comportamenti idonei alla difesa della vita e della salute.

Di fronte alla scoraggiante indifferenza delle istituzioni e della società nei confronti di un problema che riguarda tutti, nessuno escluso, dobbiamo riscontrare l’attenzione di giovani che si distinguono per il senso civico e il contributo a sostegno delle attività dell’AIFVS.

E’ a questo proposito, e con indubbia soddisfazione, che vogliamo segnalare la pubblicazione , avvenuta il 23 aprile, del nuovo video del rapper padovano Jimmy, nome d'arte di Gianmarco Gabrieli. Si tratta di un brano featuring, scritto dall'ormai noto artista emergente arquatense ed interpretato in collaborazione con la cantante atestina Giorgia Gobbo.

Continua: http://vittimestrada.org/news.php?lng=it&pg=20306&tconfig=0

 
Ultime pubblicazioni
(da 60 giorni)
La ultima news

Sede AIFVS Bologna resp Gabriele Torsello
 Bologna:
Gabriele Torsello  cell. 340.7107763

VOLONTASSOCIATE 2016 – 12^ FESTA DELL’ASSOCIAZIONISMO E DEL VOLONTARIATO DELL’AREA METROPOLITANA BOLOGNESE

LogoVolontassociateWeb.jpg Bologna | Giardini Margherita |  Domenica 9 ottobre 2016 dalle ore | 11.00 – 18.30

Domenica 9 ottobre circa 110 associazioni dell’area metropolitana bolognese invitano la città alla 12^ edizione di Volontassociate, la tradizionale festa dell’associazionismo e del volontariato  che trasformerà i Giardini Margherita in un villaggio della solidarietà e della socialità dalle 11.00 fino al tramonto.

I viali del parco saranno allestiti con tre punti spettacolo e i banchetti delle associazioni, dove i cittadini potranno fermarsi, chiacchierare con i volontari, conoscere le attività, ascoltare le loro storie e, perché no?, dare inizio alla propria esperienza di volontariato!

Volontassociate propone un ricco programma di iniziative e idee per esplorare il mondo del non profit: danza, sport, discipline orientali, musica, dimostrazioni, mostre fotografiche, laboratori creativi, giochi.

Piazzale Jacchia ospiterà una kermesse di spettacoli dalle 11.00 alle 18.30: ginnastica ritmica e a corpo libero, danza, zumba, tango e tanta musica di diversi generi. Nei dintorni del piazzale ci sarà il Prato dell’Assistenza dove  si troveranno le associazioni che si occupano di primo soccorso, protezione civile e ambientale che durante la giornata faranno dimostrazioni dei loro interventi, delle loro tecniche e attrezzature.

Al Prato dell’Infanzia, in viale Lossanti, i più piccoli potranno divertirsi con laboratori, letture, giochi, peluches giganti, trucca-bimbi e palloncini. Il prato dell’infanzia ospiterà anche il baratto del libro di Bibli-os’ per lettori  giovani e giovanissimi e, alle ore 17.00, AGEOP che proporrà lo spettacolo “Chichì e Chicò” del Teatro Ambaradan.

Porta Santo Stefano diventerà Prato dei popoli con laboratori, giochi sulla cultura ispanoamericana, percussioni africane, cittadinanza attiva e promozione della salute in africa.

Scendendo poi in viale Meliconi, il Prato del benessere ospiterà yoga, calcio a cinque, tai chi, tecniche di riequilibrio armonico, reiki, mandala e tante altre discipline orientali.

Procedendo verso Porta Castiglione incontreremo il Villaggio del sostegno a distanza, dove l’Associazione Amici dei Popoli proporrà un laboratorio sui temi dell’intercultura e dei diritti dell’infanzia. Alla Porta del Suono ci sarà la marching band del Centro Musicale Preludio ma anche la “voce” di una APP per i non vedenti sviluppata da UNIVOC. Ancora musica e spettacolo al Laghetto con i concerti open air di Musicarti e il laboratorio teatrale per ultrasessantacinquenni proposto da MUVet.

E ancora durante la giornata ci saranno esibizioni di balli country, mostre fotografiche, la Biblioteca dei Libri Viventi di ANTEAS, lezioni di musica e percussioni per bambini, mostre e giochi sui funghi, esposizioni di orchidee, dimostrazioni di lavorazioni del legno, test di valutazione della memoria, mostre di armi e armature medievali, e molto altro ancora.

Quest’anno parteciperà a Volontassociate anche Ananda Marga Festival proponendo, alle Serre dei Giardini, incontri e laboratori su yoga, meditazione, volontariato e arte.

 Volontassociate da dodici anni è ormai un appuntamento fisso per la città e, grazie all’impegno e alla partecipazione di tutti, riscuote un successo che cresce nel tempo. Volontassociate è  la festa del volontariato e l’associazionismo che sogna e promuove “una cittadinanza che sa star bene insieme”.

La manifestazione è promossa dalla Città metropolitana di Bologna, i Comuni dei Distretti di Casalecchio di Reno, Imola, Pianura Est, Pianura Ovest, Porretta Terme, San Lazzaro di Savena, il Comune di Bologna, le Associazioni di Promozione Sociale e le Organizzazioni di Volontariato della provincia di Bologna, VOLABO – Centro Servizi per il Volontariato.

... / ... Leggi il seguito

Sede AIFVS Bologna resp Gabriele Torsello
 Bologna:
Gabriele Torsello  cell. 340.7107763

VOLONTASSOCIATE 2016 – 12^ FESTA DELL’ASSOCIAZIONISMO E DEL VOLONTARIATO DELL’AREA METROPOLITANA BOLOGNESE

LogoVolontassociateWeb.jpg Bologna | Giardini Margherita |  Domenica 9 ottobre 2016 dalle ore | 11.00 – 18.30

Domenica 9 ottobre circa 110 associazioni dell’area metropolitana bolognese invitano la città alla 12^ edizione di Volontassociate, la tradizionale festa dell’associazionismo e del volontariato  che trasformerà i Giardini Margherita in un villaggio della solidarietà e della socialità dalle 11.00 fino al tramonto.

I viali del parco saranno allestiti con tre punti spettacolo e i banchetti delle associazioni, dove i cittadini potranno fermarsi, chiacchierare con i volontari, conoscere le attività, ascoltare le loro storie e, perché no?, dare inizio alla propria esperienza di volontariato!

Volontassociate propone un ricco programma di iniziative e idee per esplorare il mondo del non profit: danza, sport, discipline orientali, musica, dimostrazioni, mostre fotografiche, laboratori creativi, giochi.

Piazzale Jacchia ospiterà una kermesse di spettacoli dalle 11.00 alle 18.30: ginnastica ritmica e a corpo libero, danza, zumba, tango e tanta musica di diversi generi. Nei dintorni del piazzale ci sarà il Prato dell’Assistenza dove  si troveranno le associazioni che si occupano di primo soccorso, protezione civile e ambientale che durante la giornata faranno dimostrazioni dei loro interventi, delle loro tecniche e attrezzature.

Al Prato dell’Infanzia, in viale Lossanti, i più piccoli potranno divertirsi con laboratori, letture, giochi, peluches giganti, trucca-bimbi e palloncini. Il prato dell’infanzia ospiterà anche il baratto del libro di Bibli-os’ per lettori  giovani e giovanissimi e, alle ore 17.00, AGEOP che proporrà lo spettacolo “Chichì e Chicò” del Teatro Ambaradan.

Porta Santo Stefano diventerà Prato dei popoli con laboratori, giochi sulla cultura ispanoamericana, percussioni africane, cittadinanza attiva e promozione della salute in africa.

Scendendo poi in viale Meliconi, il Prato del benessere ospiterà yoga, calcio a cinque, tai chi, tecniche di riequilibrio armonico, reiki, mandala e tante altre discipline orientali.

Procedendo verso Porta Castiglione incontreremo il Villaggio del sostegno a distanza, dove l’Associazione Amici dei Popoli proporrà un laboratorio sui temi dell’intercultura e dei diritti dell’infanzia. Alla Porta del Suono ci sarà la marching band del Centro Musicale Preludio ma anche la “voce” di una APP per i non vedenti sviluppata da UNIVOC. Ancora musica e spettacolo al Laghetto con i concerti open air di Musicarti e il laboratorio teatrale per ultrasessantacinquenni proposto da MUVet.

E ancora durante la giornata ci saranno esibizioni di balli country, mostre fotografiche, la Biblioteca dei Libri Viventi di ANTEAS, lezioni di musica e percussioni per bambini, mostre e giochi sui funghi, esposizioni di orchidee, dimostrazioni di lavorazioni del legno, test di valutazione della memoria, mostre di armi e armature medievali, e molto altro ancora.

Quest’anno parteciperà a Volontassociate anche Ananda Marga Festival proponendo, alle Serre dei Giardini, incontri e laboratori su yoga, meditazione, volontariato e arte.

 Volontassociate da dodici anni è ormai un appuntamento fisso per la città e, grazie all’impegno e alla partecipazione di tutti, riscuote un successo che cresce nel tempo. Volontassociate è  la festa del volontariato e l’associazionismo che sogna e promuove “una cittadinanza che sa star bene insieme”.

La manifestazione è promossa dalla Città metropolitana di Bologna, i Comuni dei Distretti di Casalecchio di Reno, Imola, Pianura Est, Pianura Ovest, Porretta Terme, San Lazzaro di Savena, il Comune di Bologna, le Associazioni di Promozione Sociale e le Organizzazioni di Volontariato della provincia di Bologna, VOLABO – Centro Servizi per il Volontariato.

Chiudi Chiudi


 
Facebook

Twitter
 

Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X

Sito ufficiale dell' Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  

im_off.gif
info@vittimestrada.org